Scuola faunistica venatoria veneta - Piazza San Lorenzo - 31048 Rovare' di San Biagio di Callalta, TV - tel. 360.466786

 

Pesca: una pagina al servizio dei pescatori.

 

 

Modificata la Legge Regionale nel Veneto in materia di pesca

 

Nel Veneto modificate le sanzioni in materia di pesca

 

 

 

 

Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n.19 del 18 maggio 2012 (Bur n. 43 del 05/06/12).

 

Il Presidente

 

Visto ... (omissis)

 

decreta

 

1) sono disposte, ai sensi e per gli effetti di cui allrt. 16, c. 2 della Lr n. 19/1998, se seguenti misure di salvaguardia per la specie anguilla europea (Anguilla anguilla), da applicarsi alle acqueinterne e marittime interne del Veneto:

- taglia minima di cattura:40 cm;

- periodo di divieto di pesca: dal 1° gennaio al 31 marzo;

- divieto di pesca in prossimità di sbarramenti e sale di rimonta;

- divieto di rilascio di autorizzazioni per la pesca di giovanili di anguilla (cieche/ragani);

- divieto di utilizzo di soggetti appartenenti alle specie anguilla europea (Anguilla anguilla) come esca;

2) le misure di salvaguardia di cui  punto 1. debbono essere osservate sia dai pescatori di professione che dai pescatori sportivo-amatoriali;

3) la non osservanza delle suindicate misure di salvaguardia comporta l'applicazione delle sanzioni amministrative previste all'art.33 c. 3 della Lr 19/1998;

4) ... 5) (omissis)

 

 

 

 

Che cos'è la licenza di pesca

Quanto sotto esposto è riferito alla Regione Veneto ma riconducibile, in particolare, alla Provincia di Treviso. I pescatori sono tenuti ad informarsi di volta in volta nei luoghi dove intendono pescare (possono chiedere ai negozi di pesca della zona).

 

Dopo il rinnovo della Legge Regionale (Veneto) 19/98, per pescare nella regione Veneto (pesca sportiva) occorre avere un documento valido (sono quelli con la foto) e la ricevuta del versamento delle tasse regionali descritto come segue:

- Il minore di anni 14 può pescare senza alcun versamento ma deve avere un certificato/documento valido. Per pescare in zona A deve sempre avere il tesserino;

- Il minore tra 14 e 18 anni deve avere un documento e la ricevuta del versamento di € 4,54. Per pescare in zona A deve sempre avere il tesserino;

- Il maggiorenne italiano, anche se residente all’estero, deve avere un documento e la ricevuta del versamento di € 22,72. Per pescare in zona A deve sempre avere il tesserino;

- Gli ultrasettantenni non necessitano di alcun versamento ma devono avere un documento valido. Per pescare in zona A deve sempre avere il tesserino;

- Gli stranieri non residenti devono avere un documento valido e la ricevuta del versamento di € 8,52 (3 mesi). Per pescare in zona A deve sempre avere il tesserino;

- Gli stranieri residenti devono avere un documento valido e la ricevuta del versamento di € 22,72. Per pescare in zona A deve sempre avere il tesserino;

- Per i pescatori di professione continua a rimanere l'obbligo della licenza vecchio tipo.

 

Come si effettua il versamento (bollettino postale)

 

- Per i residenti in provincia di Treviso il versamento va effettuato sul c.c.p. 155309, intestato alla Regione Veneto Servizio Tesoreria causale: licenza di pesca provincia di Treviso, tasse c.c. r.r.

 

- Per i residenti in provincia di Venezia il versamento va effettuato sul c.c.p. 156307, intestato alla Regione Veneto Servizio Tesoreria causale: licenza di pesca provincia di Venezia, tasse c.c. r.r.

 

- Per i residenti in provincia di Rovigo il versamento va effettuato sul c.c.p. 154302, intestato alla Regione Veneto Servizio Tesoreria causale: licenza di pesca provincia di Rovigo, tasse c.c. r.r. 

 

- Per i residenti in provincia di Padova il versamento va effettuato sul c.c.p. 153304, intestato alla Regione Veneto Servizio Tesoreria causale: licenza di pesca provincia di Padova, tasse c.c. r.r.

 

- Per i residenti in provincia di Vicenza il versamento va effettuato sul c.c.p. 158303, intestato alla Regione Veneto Servizio Tesoreria causale: licenza di pesca provincia di Vicenza, tasse c.c. r.r.

 

- Per i residenti in provincia di Belluno il versamento va effettuato sul c.c.p. 152306, intestato alla Regione Veneto Servizio Tesoreria causale: licenza di pesca provincia di Belluno, tasse c.c. r.r.

 

- Per i residenti in provincia di Verona il versamento va effettuato sul c.c.p. 157305, intestato alla Regione Veneto Servizio Tesoreria causale: licenza di pesca provincia di Verona, tasse c.c. r.r. 

 

Nel vaglia postale, oltre a nome, cognome e residenza, va indicato anche luogo e data di nascita del pescatore. La ricevuta del versamento (assieme ad un documento valido), diventa una licenza a tutti gli effetti, valida in tutta Italia. Sulla ricevuta che gia hanno i pescatori e relativa al rinnovo in corso, va aggiunto luogo e data di nascita del pescatore (basta aggiungerlo a penna, anche dietro).

 

Rimangono valide tutte le limitazioni esistenti, provincia per provincia, in tema di misure, periodi, luoghi, attrezzi, orari, ecc.

 

 

 

 

Ricordiamo che è vietato pescare o passare a meno di 30 mt

dalle linee elettriche, con una canna in fibra di carbonio

(o altro materiale conduttore di elettricità).

 

 

 

  

ermete.pastorio@email.it